Archivio

Calciomercato

Torino, pista croata per la difesa

Granata ancora al lavoro sulla retroguardia dopo la sconfitta di San Siro.

23 agosto 2016, 01:20

Torino, pista croata per la difesa
La rivoluzione di agosto non ha pagato, almeno per il momento. Ma il Toro non demorde. Uscito sconfitto dal campo del Milan a causa dei ripetuti svarioni difensivi di un reparto rifatto a pochi giorni dal debutto in campionato, la squadra di Sinisa Mihajlovic continua a lavorare sull’aggiustamento della terza linea.

Oltre che un portiere, con il milanista Gabriel passato ormai in vantaggio rispetto al napoletano Sepe e alle costose piste Perin, Sirigu e Sportiello, si punta a un altro centrale.

Il nome è illustre, quello di Domagoj Vida, in forza alla Dinamo Kiev, perno della Croazia e titolare in 3 delle 4 partite dell’ultimo Europeo.

Classe ’89, Duda, in passato nel mirino di altre squadre italiane come l’Inter, andrà in scadenza con il club ucraino nel 2018: il Toro ha pronto un budget di 7-8 milioni per assicurarsi il giocatore che dovrebbe comporre la coppia titolare con Leandro Castan.

Potrebbe prendere corpo in tal caso la cessione di Davide Zappacosta, chiuso a destra dall’arrivo di Lorenzo De Silvestri e forse anche da quello di Luca Rossettini, impiegato da centrale contro il Milan.

Torino, pista croata per la difesa