Archivio

mercoledì 24 agosto

Isis: il fratello del baby-kamikaze si era già fatto esplodere

"Istigati dal padre". Ucciso il leader di Boko Aram

23 agosto 2016, 21:18

Isis: il fratello del baby-kamikaze si era già fatto esplodere

Non era stato mandato a uccidere e a morire da solo il baby-kamikaze fermato a Kirkuk, in Iraq, con indosso un giubbetto esplosivo sotto la maglietta di Lionel Messi. La polizia ha detto che un attentato suicida avvenuto un’ora prima nella stessa città è stato compiuto da suo fratello, e che i due ragazzi erano stati "addestrati ed incoraggiati dal loro padre". Il ragazzo arrestato ha detto di "essere stato rapito, sedato e costretto ad indossare il giubbetto esplosivo". Il leader dell’organizzazione integralista islamica Boko Haram, Abubakar Shekau, è stato ucciso in un raid aereo in Nigeria.

 UE: A VENTOTENE TEMI ATTUALI, SPERIAMO DI AVANZARE INSIEME

Le questioni discusse a Ventotene da Renzi, Merkel e Hollande "sono estremamente di attualità e sono in cima all'agenda della Commissione da un certo tempo" per questo "speriamo di poter procedere insieme rapidamente, nell'interesse di tutti i nostri cittadini". Così un portavoce della Commissione Ue dopo il minivertice tra Italia, Germania e Francia. Giovani e crescita la linea di Matteo Renzi. Prossime tappe il vertice Pse a Parigi e il bilaterale con Merkel.

LEGNINI, STOP A PROCESSI MEDIATICI E SPETTACOLARIZZATI

Scende in campo il vice presidente del Csm sui rapporti tra media e giustizia e chiede di "superare la stagione della spettacolarizzazione dei processi, dei processi mediatici". E aggiunge "a Ragusa la procura si è mossa all’interno del perimetro delle disposizioni normative, cioè assumendo un provvedimento legittimo". Per l’Anm quelli al pm di Ragusa sono "attacchi inaccettabili".

MOSCA, TREGUA AD ALEPPO APPENA GLI AIUTI SARANNO PRONTI

La prima tregua umanitaria di 48 ore ad Aleppo verrà annunciata "dopo che l’inviato Onu in Siria Staffan De Mistura" dirà che gli aiuti "sono pronti per essere consegnati agli abitanti della città". Mosca pronta a "fornire assistenza nella consegna degli aiuti attraverso i corridoi umanitari". Il cessate il fuoco è stato raggiunto a Hasaka, nel nord-est del Paese. Siglato accordo tra la forza europea EunavforMed, impegnata nella missione anti-scafisti denominata "Sophia", e le autorità militari del governo Serraj un accordo per l’addestramento della Guardia costiera e della Marina libiche.

FIAMME A ROMA E NEL LAZIO, 30 INCENDI LAMBISCONO ABITAZIONI

Emergenza incendi a Roma e nel Lazio. Sterpaglie hanno preso fuoco nei pressi di abitazioni sulla collina di Monte Mario in prossimità del Parco regionale urbano del Pineto dove sono già bruciate decine di ettari. Sgombrata in via precauzionale una residenza per anziani. Nella tarda mattinata l’autostrada Roma-Fiumicino è rimasta chiusa in entrambi i sensi per 15 minuti. In Sardegna nord-orientale un incendio è divampato nel pomeriggio in località Cantoniera Mazzinaiu, ad Alà dei Sardi. Spento nel tardo pomeriggio un incendio in località Ortiteddu nelle campagne di Siniscola, poi propagatosi fino al territorio comunale di Irgoli, nella bassa Baronia nel nuorese.

IN 2015 GUARDIA FINANZA HA SCOVATO 61 MLD SOTTRATTI AL FISCO

la Guardia di Finanza ha scovato 61 miliardi sottratti dagli evasori al fisco: un risultato mai raggiunto in passato dagli uomini delle Fiamme Gialle. Secondo i dati rielaborati dalla Cgia di Mestre. Negli ultimi 15 anni portati a galla quasi 506,5 miliardi di euro e di scovati oltre 509 mila evasori. Ogni giorno le Fiamme gialle hanno sottratto agli evasori 92,5 milioni di euro di imponibile.

GIOVANE PROFUGO VIAGGIA PER 400 KM LEGATO SOTTO UN TIR

Scoperto e salvato dalla polizia stradale agganciato sotto un autoarticolato, che ha percorso 400 Km sull'A1. L’allarme è scattato grazie a diverse segnalazioni alla sala operativa della Polizia Stradale di Frosinone. Il giovane, un afghano di 19-20 anni, ha rifiutato l’asilo e per lui c'è l’espulsione. Migranti: sit in per dire "no" ai profughi nel "salotto"  di Genova. I piccoli comuni protestano. Sindaco, no a strumentalizzazioni. Colpi di pistola contro dormitorio migranti in centro a Brindisi.

RIO: RESPINTO IL RICORSO PARALIMPICI RUSSI ESCLUSI DA GIOCHI

 Il Tribunale Arbitrale dello Sport (Tas) di Losanna ha respinto il ricorso presentato dal Comitato Paralimpico russo contro l'esclusione degli atleti dalle Paralimpiadi di Rio 2016. Il ministro dello Sport russo Mutko si è scagliato contro la sentenza definendola "non legale ma politica". Il premier Medvedev ha detto che "è un colpo a tutti i disabili, non solo quelli russi" motivato "dal desiderio di alcuni alti funzionari del movimento Paralimpico di eliminare forti avversari"