Archivio

LONDRA

Brexit: Smith, bloccarla se non ci sono elezioni anticipate

Candidato leader Labour propone anche secondo referendum

24 agosto 2016, 14:20

(ANSA) - LONDRA, 24 AGO - Owen Smith vuole cercare di bloccare il processo della Brexit se la premier Theresa May non si impegnerà per elezioni politiche anticipate o un secondo referendum sull'accordo di uscita dall'Ue da raggiungere con Bruxelles. Il candidato alla leadership del Labour, ora nelle mani di Jeremy Corbyn, afferma che in caso di vittoria nelle elezioni interne il prossimo mese il partito si opporrà all'attivazione dell'articolo 50 del Trattato di Lisbona, che avvia l'iter di 'addio' del Paese all'Unione. ''Il Labour non vuole offrire un assegno in bianco ai conservatori'', sostiene Smith, secondo cui i britannici sono stati ingannati dalla campagna referendaria euroscettica e ora devono dire la loro sui termini della Brexit. Il Labour comunque non ha oggi la forza necessaria alla Camera dei Comuni per bloccare con un voto il processo di uscita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA