Archivio

VENERDI' 2 SETTEMBRE

Dati sul Pil: ripresa ferma. Renzi: "Stiamo Migliorando"

02 settembre 2016, 21:19

"L'Italia prosegue una lunga marcia, il 2016 si chiuderà meglio del 2015 che si è chiuso meglio del 2014, del 2013 e del 2012, questo è un risultato inoppugnabile". Lo ha detto Matteo Renzi commentando i dati sul Pil. Secondo il premier c'è comunque ancora molto da fare. Nel 2 trimestre 2016 - rileva l’Istat - il Pil italiano è rimasto invariato rispetto a quello precedente. Rivista invece al rialzo la stima di crescita: +0,8% contro il +0,7% preliminare. Fa eco a Renzi il ministro dell’Economia Padoan, secondo cui il Pil cresce, ed il deficit continuerà a scendere. Attesa per la riunione del G20 domenica a Hangzhou che ha per obiettivo il rafforzamento della crescita. 

LA RAGGI CERCA 5 SOSTITUTI:  I POTERI FORTI NON CI FERMERANNO
ALTRE POSIZIONI AL VAGLIO DELL’AUTORITA' ANTICORRUZIONE

"Siamo determinati a lavorare per il bene della città. Queste dimissioni non ci spaventano. Diamo fastidio ai poteri forti ma siamo uniti e determinati». Lo ha detto Virginia Raggi alla giunta. «Stiamo valutando personalità di grande rilievo e caratura, daremo subito un primo segnale», ha spiegato la sindaca. Dopo il parere dell’Anac sulla nomina dell’ex capo di gabinetto Carla Raineri, altre posizioni sono al vaglio dell’Autorità anticorruzione. Oltre alla verifica sulle nomine, saranno revisionati anche i compensi dello staff. Grillo lascia spazio al direttorio del M5S e fa sapere che lunedì non sarà a Roma.


BUFERA SULLA VIGNETTA DI CHARLIE HEBDO SUL TERREMOTO
LA FRANCIA: NON CI RAPPRESENTA. ERRANI: FAREMO PRESTO

Polemica rovente sulla vignetta pubblicata da Charlie Hebdo, che raffigura vittime del sisma sporche di sangue con il testo "Terremoto all’italiana: penne al sugo di pomodoro, penne gratinate, lasagne". Uno dei primi a bocciarla è il sindaco di Amatrice, seguito da un coro di commenti di solidarietà. Anche l'ambasciata di Francia a Roma prende le distanze dal giornale satirico. Poi la replica di Charlie e una nuova vignetta con una persona insanguinata sotto le macerie che si rivolge al lettore: "Italiani...non è Charlie Hebdo che costruisce le vostre case, è la mafia!». Il commissario per la ricostruzione Errani, a Norcia, definisce «primario» l’impegno della messa in sicurezza dei centri «e di chiudere prima possibile» le tendopoli.

 AGGRESSIONE A PASSANTI, DJ SCARCERATO E SCOMPARSO
I LEGALI:  DOVEVA ANDARE IN CLINICA MA IL GIP NON HA DATO LA SCORTA

Nicolas Orlando Lecumberri, il 23enne dj spagnolo arrestato il 27 luglio scorso a Milano dopo una lunga serie di aggressioni a pugni immotivate avvenute in strada contro dei passanti, è "scomparso» dopo essere stato scarcerato perchè il «gip di Milano Livio Cristofano» non ha disposto «alcun servizio di scorta dal carcere al luogo degli arresti domiciliari» in una clinica psichiatrica. A comunicarlo sono i suoi legali, gli avvocati Alessia Generoso e Francesco Brignola.


ROMA BLINDATA DOMENICA PER LA CANONIZZAZIONE DI MADRE TERESA
IL PAPA: 'IMITARE LA SUA RIVOLUZIONE DELLA TENEREZZA'

Domenica in occasione della canonizzazione di Madre Teresa ci sarà il divieto di sorvolo su San Pietro. La Questura di Roma ha reso noto che «con provvedimento del Prefetto di Roma, su proposta del Questore, dalle ore 8 alle 19 è stato interdetto il volo in una vasta area adiacente San Pietro con la creazione di una 'bolla di sicurezzà controllata dall’Aeronautica Militare con il sistema Slow Mover Interceptor, che rileva velivoli non autorizzati». Il Papa invita ad imitare la rivoluzione della tenerezza di Madre Teresa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA