Archivio

SABATO 3 SETTEMBRE

Clima, accordo Usa-Cina. Obama: "Salviamo il Pianeta"

03 settembre 2016, 21:25

Clima, accordo Usa-Cina. Obama:

 "Abbiamo finalmente deciso di salvare il nostro pianeta": così il presidente degli Usa Barack Obama commenta la ratifica dell’accordo di Parigi sul taglio delle emissioni di gas serra, annunciato da Usa e Cina, rispettivamente al secondo e al primo posto tra i principali responsabili delle stesse emissioni. I leader del G20 marciano verso il «consenso di Hangzhou», fatto di rilancio dell’economia facendo leva sugli strumenti possibili, fiscali e monetari. E’ quello che si legge nella bozza del documento finale. Per una «forte, stabile, sostenibile, bilanciata e inclusiva crescita», i leader faranno leva su spesa fiscale, politica monetaria e riforme strutturali.
DIJSSELBLOEM PROMUOVE LE RIFORME DI RENZI, MA IL DEBITO E' ANCORA ALTO. 
IL PREMIER IN CINA PARLA AGLI  IMPRENDITORI: LA  PRIORITA' E’ LA STABILITA'

Il presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem da Cernobbio promuove le riforme avviate dal Governo italiano, ma invita ad intervenire sul debito. «La preoccupazione è la fiducia del mercato finanziario internazionale e degli investitori. Per rilanciarla abbiamo bisogno di politiche di bilancio solide, di ridurre il debito sovrano. Quello italiano è ancora molto alto». E Renzi dalla Cina, dove si trova per partecipare alla riunione del G20 rilancia ancora, «la necessità di dare stabilità è cruciale per il nostro paese ed il tema delle riforme, di quelle strutturali, sono di importanza significativa» per gli interessi del paese.


LA TERRA TREMA ANCORA, IN ARRIVO LA NUOVA MAPPA SULLA PERICOLOSITA'.  
RIAPRE IL PONTE DI AMATRICE. PRESI DUE SCIACALLI, RUBAVANO ANCHE I GIOCATTOLI

Mentre la terra trema ancora, è attesa tra la fine dell’anno e l'inizio del 2017 la nuova mappa della pericolosità sismica in Italia. Registrate nuove scosse in più regioni e anche ad Accumoli, magnitudo 4.5, proprio mentre, nel tendone del campo sfollati, il capo della Protezione civile Curcio e il commissario Errani stavano dando comunicazioni alla popolazione. Momenti di commozione ad Amatrice, dove è stato riaperto con un bypass il ponte Tre Occhi, importante via di collegamento. Arrestati due sciacalli, pluripregiudicati romani, che, fingendosi volontari, avevano rubato anche giocattoli destinati ai bambini. Il presidente della Repubblica sprona le imprese perchè dedichino le energie alla solidarietà ma soprattutto al rilancio delle aree colpite.


ROMA: LA RAGGI VAGLIA I CURRICULUM, LUNEDI' IN ECOMAFIE CON MURARO.  
MINENNA: MI SONO DIMESSO PER UN 'DEFICIT DI TRASPARENZA'

Mentre la sindaca di Roma Virginia Raggi vaglia i curriculum per le posizioni lasciate libere dalle 5 dimissioni capitoline, l'assessore all’ambiente di Roma Paola Muraro si dice "tranquilla" e pronta a dire quel che ha da dire lunedì in commissione parlamentare ecomafie dove ha chiesto di essere ascoltata. In commissione Ecomafie è attesa anche la Raggi. Intanto l’ex assessore al Bilancio di Roma Minenna spiega su Facebook di essersi dimesso dopo aver percepito un 'deficit di trasparenzà nella gestione della revoca del capo di gabinetto.


ALTOLA' DEI SINDACATI DELLE BANCHE A RENZI:  PRONTI A SCIOPERO GENERALE. 
PALAZZO CHIGI: NESSUNA IPOTESI DI DIMEZZAMENTO DEI BANCARI

No dei sindacati del settore bancario alle parole del premier Renzi sulla necessità di dimezzare nei fatti il numero dei dipendenti del settore. "L'affermazione di Renzi circa la necessità di ridurre, in 10 anni, di 150mila lavoratori bancari il numero degli addetti nel settore creditizio, merita una sola risposta: Sciopero Generale", affermano in una nota. Fonti di Palazzo Chigi: Nessuna ipotesi di dimezzare i bancari entro dieci anni. L'Abi: 'Pronti a tavolo con governo e sindacatì.


SI UCCIDE PEDIATRA ACCUSATO DI ABUSI SU MINORI
LASCIA ALLA FAMIGLIA MESSAGGIO DI ADDIO IN CUI CHIEDE PERDONO

Si è tolto la vita gettandosi dalla sua abitazione milanese, il primario del reparto di Pediatria dell’ospedale di Legnano (Milano), Alberto Flores d’Arcais, di 61 anni, accusato di atti sessuali con minorenni a metà dello scorso luglio. I suoi pc contenevano molto materiale pedopornografico, immagini e tracce informatiche di collegamenti a siti web. "Perdonatemi, vi amo": con queste parole scritte su un biglietto il primario si è congedato dalla vita. La richiesta di revoca degli arresti domiciliari e di rimessa in libertà presentata dalla difesa era stata rigettata alcuni giorni fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA