Archivio

piacenza

Cadavere chiuso in sacco lungo il Trebbia, quattro arrestati

04 settembre 2016, 12:03

Quattro uomini sono stati arrestati questa notte dai carabinieri di Piacenza. Si tratta di cittadini indiani, sottoposti a fermo di polizia giudiziaria, sospettati di essere coinvolti nel delitto che riguarda il cadavere trovato qualche giorno fa sul greto del fiume Trebbia, nel Piacentino, con le mani e i piedi legati e rinchiuso in un sacco.
I quattro sono stati prelevati questa notte nelle loro case in provincia di Piacenza dai militari del Nucleo investigativo e dai colleghi della stazione di Rivergaro coordinati dal sostituto procuratore di Piacenza Emilio Pisante.
Al momento non si conosce ancora il ruolo nel delitto che viene loro contestato, se abbiano partecipato soltanto al tentativo di disfarsi del cadavere oppure se abbiano anche un ruolo diretto nell’omicidio.
Il movente della vicenda sarebbe di carattere economico legato ad alcuni debiti.