Archivio

MAIDUGURI (NIGERIA)

Nigeria: militari ammettono, abbiamo dato armi a Boko Haram

Processo a 16 ufficiali e soldati in Tribunale militare

04 settembre 2016, 17:30

(ANSA) - MAIDUGURI (NIGERIA), 4 SET - I vertici militari nigeriani hanno ammesso che alcuni responsabili dell'esercito hanno venduto armi e munizioni ai fondamentalisti islamici Boko Haram. Una 'confessione' fatta in conferenza stampa che dimostra quanto la corruzione sia radicata nel Paese e continui benché il governo dichiari enormi sforzi per porvi rimedio. L'ammissione arriva tre settimane dopo che l'esercito nigeriano ha reso noto che un tribunale militare intende processare 16 ufficiali e soldati accusati di reati connessi alla lotta contro Boko Haram, tra cui furto e vendita di munizioni ai terroristi. In merito il generale Lucky Iraborms aveva detto pochi giorni fa che la vicenda costituisce un tradimento nei confronti del popolo nigeriano. E il presidente Muhammadu Buhari aveva affermato che la corruzione è il fattore che più ha devastato il Paese, durante i sette anni di guerra con i Boko Haram che hanno causato più di 20.000 morti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA