Archivio

Istat

Crescita interrotta, prossimi mesi ancora deboli

05 settembre 2016, 12:22

Crescita interrotta, prossimi mesi ancora deboli

«L'economia italiana ha interrotto la fase di crescita, condizionata dal lato della domanda dal contributo negativo della componente interna e dal lato dell’offerta dalla caduta produttiva del settore industriale». Lo dice l’Istat nella nota mensile, sottolineando che «l'indicatore anticipatore dell’economia rimane negativo a luglio, suggerendo per i prossimi mesi un proseguimento della fase di debolezza dell’economia italiana».