Archivio

San Polo d'Enza

Ladro seriale di... lamette da barba: denunciato

15 ottobre 2016, 14:04

Rubava nei supermercati del Reggiano: è stato incastrato dalle indagini dei carabinieri della stazione di San Polo d’Enza, che hanno verificato la sua serialità al furto esclusivo di lamette da barba.

In un solo supermercato le stime da inventario fatte dai responsabili parlano - negli ultimi due mesi - di ammanchi di lamette per alcune migliaia di euro. L’uomo agiva con una tecnica collaudata: entrava all’interno delle attività commerciali con zaino in spalla, si dirigeva spedito allo scaffale delle lamette da barba e, raggiungendo le "zone d'ombra" in cui non vi sono dipendenti o telecamere, nascondeva il bottino nello zainetto e varcando le casse senza pagare.

In questo modo il ladro ha “alleggerito” gli scaffali del Conad del paese con furti “a rate”. Centinaia di lamette rubate con le stesse modalità che in soli 2 mesi. L’ultimo colpo, alcune mattine fa, è stato fatale: i dipendenti, già insospettiti vedendolo entrare, l’hanno monitorato fermandolo all’uscita. L’uomo, un 30enne romeno residente a Modena, alla richiesta dei controlli ha abbandonato lo zaino dandosi alla fuga. Non ha fatto molta strada ed è stato poi raggiunto dai carabinieri di San Polo d’Enza e denunciato per furto aggravato. L’ipotesi è che il 30enne abbia colpito in una serie di supermercati tra il reggiano ed il modenese e si sia adoperato in una successiva fase di riciclaggio piazzando le lamette a compiacenti commercianti.