Archivio

Inflazione

Abbigliamento, mobili, ristorazione: i prezzi che aumentano di più a Parma

I dati di ottobre: +0,4% rispetto a un anno fa (- 0,1% il tasso nazionale). In leggero calo la variazione mensile dei prezzi

03 novembre 2016, 18:51

A Parma l'inflazione continua a viaggiare su livelli più alti della media nazionale. In ottobre, se l'Italia pare essere ancora in (seppur leggera) deflazione con un tasso a meno 0,1%, a Parma i prezzi aumentano: +0,4% rispetto a ottobre 2015. E' l'inflazione tendenziale.
Segno negativo in città per quanto riguarda l'inflazione congiunturale, cioè la variazione rispetto al mese precedente: - 0,1% a Parma (invariato a livello nazionale). Ma va ricordato che il tasso considerato più "pesante" è quello tendenziale. 

I prezzi che aumentano di più a Parma
Abbigliamento e calzature: +2,7% tendenziale
Mobili, articoli e servizi per la casa: +1,4% tendenziale 
Servizi ricettivi e di ristorazione: +1,3% tendenziale 

I prezzi che scendono di più a Parma 
Abitazione, acqua, energia elettrica e altri combustibili: - 2,7% tendenziale 
Comunicazioni: - 1,3% tendenziale 
Trasporti: - 0,3% mensile
Comunicazioni: - 0,3% mensile


I prezzi a Parma sono rilevati dal Comune 

Tutti i prezzi a Parma, prodotto per prodotto (allegato scaricabile in formato pdf)