Sei in Archivio

Massa Carrara

Muore travolto da due tonnellate di marmo

Il lastrone si è spezzato travolgendo i cavatore

28 novembre 2016, 16:40

Muore travolto da due tonnellate di marmo

E’ un lastrone di circa due tonnellate di marmo quello che ha travolto un operaio 46enne in una cava oggi a Carrara. Secondo le prime ricostruzioni l’uomo, che lavora nella cava con il fratello, aveva appena finito il taglio del blocco di marmo e stava togliendo le impalcature sistemate attorno al blocco quando il pesante lastrone si è spezzato travolgendolo.

I primi a dare l'allarme sono stati i compagni di lavoro, ma per l’uomo, il cui corpo non è stato ancora recuperato, non c'era più niente da fare.

Il cavatore si chiamava Mauro Giannetti e aveva 46 anni. Lavorava da anni nella cava in cui era socio con il fratello.
I due, secondo quanto appreso, stavano lavorando insieme: sarebbe stata fatale l’operazione di rimozione di una zeppa che teneva la lastra, poi caduta addosso al cavatore. Il pesante blocco di marmo aveva forse una frattura interna.