Sei in Archivio

Ciclismo

Nibali non dimentica Rio

Lo Squalo è tornato a parlare di quanto successo alle Olimpiadi.

03 dicembre 2016, 11:20

Alla presentazione dell'autobiografia di Andrea Noè "Una vita da gregario" è intervenuto anche Vincenzo Nibali.

Lo Squalo ha raccontato anche dei tempi in cui non era il capitano della squadra ed era compagno proprio di 'Brotolo': "Andrea mi cacciava fuori dalla stanza. E poi voleva stare da solo per avere il letto più grande".

Nibali è anche tornato sulla caduta delle Olimpiadi di Rio 2016: "La curva era umida e nascosta dall’ombra. Henao è scivolato, io ho tenuto la bici dritta e sono caduto più avanti".

Nibali non dimentica Rio

© RIPRODUZIONE RISERVATA