Sei in Archivio

emilia romagna

Vaccinazioni obbligatorie al nido: si parte dal prossimo anno scolastico

La Regione emana le linee guida: obbligo anche nei servizi integrativi

03 gennaio 2017, 17:22

Vaccinazioni obbligatorie al nido: si parte dal prossimo anno scolastico

Un mese dopo l’approvazione della legge che ha introdotto in Emilia-Romagna l’obbligo di vaccinazione per i bambini all’asilo nido (0-3 anni), la Regione ha emanato le linee guida di applicazione a partire dall’anno scolastico 2017-2018. L’obbligo sarà in vigore per la frequenza del nido (micronidi, nidi part-time, tempo lungo) e anche dei servizi integrativi (spazio bambini, servizi domiciliari, centro famiglie) e ricreativi, sia pubblici che privati, anche per i bambini che già li frequentano. L’eventuale esonero dovrà essere certificato dal pediatra e autorizzato dai Servizi Vaccinali delle Ausl.
«Lo ripeto - sottolinea l’assessore alla Salute, Sergio Venturi - i vaccini sono una delle più importanti scoperte scientifiche nella storia della medicina» per «proteggere le persone, in particolare i bambini». Il bambino dovrà assumere una dose dei vaccini obbligatori (antipolio, antidifterica, antitetanica, antiepatite B) entro i 6 mesi di vita, 2 dosi entro il primo anno, 3 dosi entro 18 mesi. (ANSA).