Sei in Archivio

TURCHIA

Esplosione in tribunale a Smirne, almeno 4 morti. Un terrorista in fuga

Le vittime sarebbero un impiegato e un agente. Uccisi anche due attentatori

05 gennaio 2017, 16:33

Esplosione in tribunale a Smirne, almeno 4 morti.  Un terrorista in fuga

Ha causato almeno 4 morti l'esplosione nei pressi di un posto di polizia davanti ad un ingresso del tribunale di Smirne, sulla costa egea della Turchia.
A esplodere sarebbe stato un veicolo parcheggiato sul posto, facendo sospettare che si tratti di un’autobomba. Il palazzo di giustizia si trova nel distretto di Bayrakli. Oltre alle ambulanze, sul posto sono stati inviati diversi mezzi dei vigili del fuoco. In tutto il paese, già colpito dalla strage di Istanbul a Capodanno (l'attentatore è ancora in fuga), è tornato l'incubo del terrorismo.  Le vittime a Smirne sarebbero  un impiegato e un poliziotto, decine di feriti. Uccisi anche due attentatori, mentre un terzo sarebbe riuscito a fuggire. Il governatore: «I primi indizi portano ai curdi del Pkk». 




Spari in tribunale Smirne dopo esplosione
Diversi spari sono stati uditi all’interno di un tribunale di Smirne, dove l’esplosione di un’auto nei pressi dell’ingresso ha causato almeno 3 feriti. Lo riportano media locali. Diversi dipendenti sarebbero ancora all’interno dell’edificio.

L’esplosione di un’autobomba e la successiva sparatoria al tribunale di Smirne sono legate a un’azione terroristica. Lo riferisce la Cnn Turk, secondo cui gli assalitori sono 2 e uno di loro è stato ucciso nel corso di uno scontro a fuoco con la polizia

Istanbul: 2 terroristi uccisi a Smirne, uno in fuga
Due dei terroristi autori dell’attacco al tribunale di Smirne, sulla costa egea della Turchia, sono stati uccisi in scontri con la polizia, mentre un altro risulta al momento in fuga. Lo riporta l’agenzia statale Anadolu.

Istanbul: almeno 11 feriti in attacco tribunale Smirne
Prima l’autobomba, poi l’assalto armato dei terroristi
Sono almeno 11 i feriti nell’attacco terroristico al tribunale di Smirne, sulla costa egea della Turchia, tra cui anche agenti di polizia. Lo riferisce l’agenzia Dogan, secondo cui l’attentato è stato compiuto prima con un’autobomba e poi con un’assalto armato all’edificio da parte di almeno 3 terroristi, 2 dei quali sono stati uccisi dalla polizia. Un altro risulta in fuga.