Sei in Archivio

Usa

Sparatoria all'aeroporto di Fort Lauderdale: cinque morti

Arrestato il responsabile dell'attacco: è un militare di origine ispanica

06 gennaio 2017, 21:06

Sparatoria all'aeroporto di Fort Lauderdale:  cinque morti

C'è stata una violenta sparatoria nell'area ritiro bagagli dell'aeroporto di Fort Lauderdale, nel Sud della Florida.  Secondo la stampa locale, i morti sono almeno cinque, e i feriti sarebbero 13.   Lo sparatore sarebbe già stato arrestato. Tutte le operazioni dell’aeroporto sono state sospese e il governatore della florida Rick Scott si sta recando all'aeroporto. 

Il killer è un militare di origine ispanica

Il killer è  un militare di origine ispanica. Secondo il senatore statale Bill Nelson, citato da Msnbc, si chiama Esteban Santiago e possiede una carta d’identità militare.

L'assassino aveva una t-shirt di Guerre Stellari

L’assassino, vestito con una t-shirt di Guerre Stellari, mirava alla testa delle sue vittime. Ad un certo punto ha ricaricato l’arma e ha ripreso a sparare. Lo racconta a FoxNews un testimone.

Le reazioni di Trump e Obama

«Sto seguendo da vicino la terribile situazione in Florida. Ho appena parlato con il governatore Scott. State al sicuro». Lo afferma Donald Trump su Twitter. Anche il presidente Barack Obama è stato informato sulla sparatoria. Lo afferma la casa Bianca.

L'ipotesi di un altro sparatore

L’aeroporto è stato chiuso, dopo che sarebbe stata rilevata la possibile presenza di un altro sparatore. A lanciare l'allarme è la Tsa, l’autorità federale per la sicurezza aeroportuale su Twitter L’incidente, secondo indiscrezioni, si sarebbe verificato al Terminal 1 dello scalo Usa.