Sei in Archivio

Ferrovia

E' morto l'automobilista travolto a un passaggio a livello sulla Brescia-Parma

Una vettura ha abbattuto le barriere alla periferia di Brescia. Non è chiaro se sia un incidente o un gesto estremo

28 gennaio 2017, 11:25

E' morto l'automobilista travolto a un passaggio a livello sulla Brescia-Parma

Un treno ha investito un’auto a un passaggio a livello stamani alla periferia di Brescia. Secondo quanto riferito dal 118, il conducente della vettura è stato trasportato in condizioni gravi in ospedale, mentre non ci sono feriti a bordo del convoglio. Il ferito però non ce l'ha fatta: l'automobilista, un 33enne sudamericano, è morto alla clinica Poliambulanza di Brescia. Aancora non è chiaro se sia trattato di un incidente dovuto ad un malore o a un gesto estremo.

L’incidente ha causato la sospensione della circolazione dalle 6,05 alle 11,45 lungo la linea Brescia- Parma. L’automobile - spiega Rfi - ha abbattuto le barriere di un passaggio a livello chiuso e regolarmente funzionante fra le stazioni di Brescia e San Zeno Folzano. Coinvolti 27 treni regionali : 7 hanno registrato ritardi fino a 20 minuti, 5 sono stati cancellati e 15 sono stati limitati nel loro percorso. 

"Rete Ferroviaria Italiana - dice un comunicato - rammenta che, per evitare questo tipo di inconvenienti e altri incidenti ancora più gravi, è necessario rispettare il Codice della Strada (art. 147). Il passaggio a livello deve essere attraversato solo quando le barriere sono completamente alzate, attendendo quindi la loro completa riapertura. Quando le sbarre iniziano a chiudersi è assolutamente necessario fermarsi. E, quando sono abbassate, è vietato, oltre che pericoloso, tentare di sollevarle, scavalcarle o passarci sotto. Per la propria sicurezza e per quella degli altri è quindi necessario rispettare la segnaletica e i semafori stradali che proteggono gli attraversamenti ferroviari".