Sei in Archivio

elezioni 2017

Amministrative, Sinistra Italiana non esclude il sostegno a Pizzarotti

07 marzo 2017, 17:17

Amministrative, Sinistra Italiana non esclude il sostegno a Pizzarotti

Sinistra Italiana non esclude di sostenere Federico Pizzarotti, sindaco uscente, ex Movimento 5 Stelle, alle elezioni comunali di Parma del prossimo giugno. E' questa la sorpresa che potrebbe uscire dal congresso provinciale di Si che si terrà nei prossimi giorni in città.
Lo ha confermato Paolo Cento, responsabile nazionale enti locali di Sinistra Italiana che ha detto che il partito sarà chiamato a «definire una proposta autonoma in vista delle elezioni ed esprimere un giudizio su questi anni di governo del sindaco Pizzarotti».
Domenica scorsa, a Parma, ci sono state le primarie di coalizione, che hanno indicato Paolo Scarpa come candidato sindaco del Pd e dei suoi alleati. Alcuni esponenti locali di area (vicini alle posizioni di Scotto) avevano inizialmente aderito alle primarie. A consultazioni concluse, stanno arrivando i chiarimenti: gli ex Sel che si erano impegnati per le primarie (sostenendo, peraltro, il candidato uscito sconfitto) non fanno parte di Sinistra Italiana.
«Non mi pare - ha detto Cento - che l’esito delle primarie possa definirsi soddisfacente, non si possono riproporre formule che sanno di passato, bisogna partire dal merito delle questioni». Così, al congresso di Sinistra Italiana, l’ipotesi di sostenere il sindaco uscente, sarà uno dei principali temi al centro della discussione.
Si tratterebbe, in ogni caso, di una mossa destinata a far discutere. Anche perché Pizzarotti (in campo con la sua lista civica 'Effetto Parma") sarebbe di fronte a un bivio: rifiutare l'alleanza privilegiando un profilo puramente civico come nello spirito originario del M5s, oppure accettarla diventando, indipendentemente dal risultato delle comunali, un punto di riferimento nazionale per un’area politica in corso di assestamento.