Sei in Archivio

novara

Sgominata banda di pusher: i clienti pagavano la cocaina con bonifico

Cinque arresti. Gli spacciatori garantivano un servizio h24

10 marzo 2017, 15:15

Imprenditori, professionisti facoltosi, commercianti erano i clienti della banda di albanesi che controllava lo smercio della cocaina a Novara e provincia: l'operazione "Alba Novara" dei Carabinieri del Reparto Operativo, ha smantellato i vertici del gruppo e la notte scorsa quattro persone sono finite. Una quinta, il capo, era stata arrestata lo scorso novembre. Da lì, con il sequestro di 2 chili di cocaina, è partita l’inchiesta.
Il gruppo agiva per zone separate e ognuno dei cinque aveva clienti fissi, facoltosi (tanto da permettersi di acquistare cocaina anche per 400 euro a volta) e probabilmente certi di essere al sicuro, visto che qualcuno pagava anche tramite bonifico bancario o assegno: c'è traccia, ad esempio, di un pagamento di oltre 13mila euro per poco meno di 200 grammi di coca. Il "servizip" della banda di albanesi era completo, 24 ore su 24 e prevedeva anche la consegna a domicilio. Normalmente, tuttavia, l’incontro tra consumatori e spacciatori avveniva in alcuni bar di Novara, dove si prendevano accordi per lo scambio denaro-coca. Gli albanesi operavano in tutta la provincia: l'inchiesta ha documentato lo spaccio in diversi paesi dei dintorni. Da novembre a oggi secondo gli investigatori sono stati spacciati più di 4 chili di cocaina.