Sei in Archivio

Multiutility

Iren, risultati in forte crescita. Al Comune di Parma un dividendo da 3,7 milioni

16 marzo 2017, 15:50

Iren chiude il 2016 con risultati in forte crescita e un dividendo in aumento del 14% rispetto al 2015. Il Consiglio di Amministrazione riunitosi quest’oggi a Reggio Emilia ha infatti deliberato una proposta di dividendo pari a 0,0625 euro per azione che per il Comune di Parma significa un introito di 3,7 milioni di euro.

Dividendo che, in epoca di tassi zero, offre un significativo rendimento (dividend yield) del 3,8% rispetto al prezzo di chiusura del titolo in Borsa al 15 marzo (1,64 euro per azione), “ponendo Iren – ha commentato il Presidente Paolo Peveraro – tra le società italiane del settore con la migliore politica di remunerazione”.

Nel 2016 il Gruppo Iren ha conseguito ricavi pari a 3,2 miliardi di euro (+6,1%) e un margine operativo lordo di 814,2 milioni di euro, in crescita del 20,1% rispetto al 2015 grazie al contributo sia dei business regolati sia di quelli non regolati. “A tale risultato - ha commentato Massimiliano Bianco, Amministratore Delegato del Gruppo – hanno contribuito tutte le business unit, a conferma dell’eccellente bilanciamento del portafoglio di business del Gruppo”.

Particolarmente importante è stata poi la crescita per linee esterne, che sui conti dell’anno vale circa 53 milioni di euro e si riflette principalmente sulla Business Unit Ambiente grazie al consolidamento integrale di TRM (la società che gestisce il termovalorizzatore di Torino). Il contributo dell’attività di consolidamento incorpora anche quello di Atena (la multiutility di Vercelli attiva sia sulla filiera energetica che sui business regolati).

© RIPRODUZIONE RISERVATA