Sei in Archivio

politica

Elezioni 2017, un gruppo solo in corsa per il simbolo M5S

Solo gli "Amici di Beppe Grillo" hanno presentato richiesta entro i termini

28 marzo 2017, 17:58

Elezioni 2017, un gruppo solo in corsa per il simbolo M5S

L’addio del sindaco Federico Pizzarotti ai 5 Stelle ha decisamente frantumato il Movimento a Parma che rischia di non essere presente alla prossime amministrative con una propria lista ed un proprio candidato sindaco. I primi a muoversi e gli unici ad averlo fatto entro il termine fissato (da regolamento del M5S) del 6 marzo, sono stati i componenti del meetup "Amici di Beppe Grillo" coordinati da Daniele Ghirarduzzi. E' loro il "no" più deciso a qualsiasi mediazione con le altre componenti. Chiusura anche verso "Movimento 5 Stelle Parma", il gruppo consigliare formato dai primi oppositori interni di Pizzarotti. Mauro Nuzzo e Fabrizio Savani, rappresentanti in Municipio di questo gruppo, che hanno già detto di non volersi candidare alla poltrona di sindaco. Loro hanno presentato richiesta, ma spetta ora ai vertici del Movimento la decisione finale se concedere il simbolo. Poco probabile, ma di fatto possibile come avvenuto in altre regioni d’Italia, una deroga per, ad esempio, la richiesta del meetup "Parma Ducato a 5 Stelle" di Andrea D’Alessandro, il consigliere comunale che non è confluito nel movimento di Pizzarotti "Effetto Parma" restando 5 Stelle ma appoggiando, al tempo stesso, l’attività della Giunta in carica. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA