Sei in Archivio

ROMA

Carceri: detenuto ottantenne Regina Coeli muore dopo caduta

Fns Cisl, reclusi anziani dovrebbero scontare pena altrove

23 aprile 2017, 18:50

(ANSA) - ROMA, 23 APR - Un detenuto di ottanta anni, conosciuto come 'il ladro di biciclette', recluso nel carcere romano di Regina Coeli, è morto all'ospedale San Camillo dove era stato trasportato dopo una caduta in cella. Lo rende noto la Fns Cisl secondo cui 'occorrono misure diverse per i detenuti anziani che, compatibilmente alla gravita' del reato commesso, dovrebbero poter scontare la pena in altre strutture'. 'Attualmente a Regina Coeli - riferisce il sindacalista Massimo Costantino - sono presenti 909 detenuti rispetto ai previsti 622 con un sovraffollamento di 287 detenuti in piu''. 'Occorre segnalare - aggiunge - che persiste il sovraffollamento anche a livello regionale di 973 detenuti considerato che sono 6.208 i reclusi nei 14 Istituti del Lazio rispetto ad una capienza regolamentare di 5.235 posti'.

© RIPRODUZIONE RISERVATA