Sei in Archivio

Ciclismo

Michele Scarponi, a Filottrano la camera ardente

La Protezione Civile sta lavorando con il direttivo del Fan Club per allestirla, presumibilmente al Pala Galizia.

23 aprile 2017, 12:40

Michele Scarponi, a Filottrano la camera ardente
“Tutti quanti avevamo salutato con gioia il ritorno alla vittoria di Michele nella tappa austriaca del Tour of the Alps, mentre ora ci troviamo improvvisamente a piangerlo – ricorda il sindaco di Filottrano Lauretta Giulioni, come si legge sul ‘Resto del Carlino’ – Michele era un bravo campione, un bravo papà. Era stato insignito della civica benemerenza due anni fa. È l’orgoglio e il vanto di tutta Filottrano. Un ragazzo semplice e disponibile che con la sua bici ha fatto sognare tanti italiani regalandoci emozioni uniche. Nonostante gli innumerevoli impegni ha sempre mantenuto un legame forte con la sua terra. Di lui ricordo l’inconfondibile sorriso, con cui era solito salutare chi incrociava per strada, era un combattivo, un campione a 360° che nulla ha potuto nell’ultima tappa della vita”.

Sarà indetto il lutto cittadino in occasione dei funerali.

La Protezione Civile sta lavorando con il direttivo del Fan Club di Michele Scarponi per organizzare la camera ardente che dovrebbe essere allestita al PalaGalizia, il palazzetto di Filottrano. Non è ancora stata fissata la data dei funerali dello sfortunato campione: dovrebbero essere martedì, forse al campo sportivo San Giobbe di Filottrano.
 

Michele Scarponi, a Filottrano la camera ardente