Sei in Archivio

ROMA

Papa: misericordia ci impegna a favore pace e giustizia

E annunciare il perdono è il primo compito dei cristiani

23 aprile 2017, 16:10

(ANSA) - ROMA, 23 APR - La misericordia, ha spiegato il Papa prima di recitare il Regina Coeli "fa capire che la violenza, il rancore, la vendetta non hanno alcun senso, e la prima vittima è chi vive di questi sentimenti, perché si priva della propria dignità. La misericordia apre anche la porta del cuore e permette di esprimere la vicinanza soprattutto con quanti sono soli ed emarginati, perché li fa sentire fratelli e figli di un solo Padre. Essa favorisce il riconoscimento di quanti hanno bisogno di consolazione e fa trovare parole adeguate per dare conforto. La misericordia riscalda il cuore e lo rende sensibile alle necessità dei fratelli con la condivisione e partecipazione. La misericordia, insomma, impegna tutti ad essere strumenti di giustizia, di riconciliazione e di pace. Non dimentichiamo mai che la misericordia è la chiave di volta nella vita di fede, e la forma concreta con cui diamo visibilità alla risurrezione di Gesù". La misericordia dunque, e "questo è importante", ha segnalato il Papa, è "forma di conoscenza".

© RIPRODUZIONE RISERVATA