Sei in Archivio

BRESCIA

Love parade: madre vittima italiana, finalmente giustizia

'Spero si possa arrivare alla completa verità'

24 aprile 2017, 14:40

(ANSA) - BRESCIA, 24 APR - "Finalmente viene fatta giustizia" questo il primo commento di Nadia Zanacchi, la madre di Giulia Minola, studentessa bresciana unica italiana tra le 21 vittime della Love Parade di Duisburg del 2010, alla notizia che dieci responsabili saranno processati. "Spero - aggiunge la donna - che si possa arrivare alla completa verità e che non ci si limiti a guardare agli attuali dieci imputati". Il processo potrebbe iniziare entro fine anno: "Il nostro avvocato - spiega Nadia Zanacchi - ci ha spiegato che i tempi potrebbe essere o prima di Natale o al massimo ad inizio 2018".

© RIPRODUZIONE RISERVATA