Sei in Archivio

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

26 aprile 2017, 17:32

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

Aveva rubato i gioielli di una donna di 80 anni: un finto dipendente di un acquedotto, accusato di furto e tentata truffa è stato condannato a otto mesi. L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prenderle gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro.
L’autore del raggiro aveva convinto l’anziana a compiere controlli agli impianti dicendo che nelle tubature dell’acqua si sarebbe potuta registrare la presenza di veleno. Il malvivente aveva quindi raccomandato alla vittima di riporre quanto posseduto di prezioso all’interno di un sacchetto da custodire dentro il frigorifero.
Dopo aver finto di fare le verifiche, l’uomo aveva distratto la pensionata e si era impossessato del sacchetto riuscendo a fuggire sebbene l’anziana, accortasi del furto, avesse cercato di fermarlo. L’80enne aveva in seguito denunciato l’accaduto ai carabinieri. L'imputato aveva poi cercato di ripetere il giochino con un'altra anziana che, avendo letto sulla Gazzetta quanto accaduto alla coetanea, aveva fatto intervenire la polizia.