Sei in Archivio

Mattarella striglia il Parlamento: "Subito la legge elettorale"

Primarie Pd: confronto tv per i tre sfidanti

26 aprile 2017, 21:49

Mattarella striglia il Parlamento:

"Il Parlamento approvi presto la legge elettorale". E’ il forte monito rivolto dal Presidente della Repubblica ai presidenti di Camera e Senato, Boldrini e Grasso, ricevuti al Quirinale. Il Capo dello Stato ha quindi chiesto che il Parlamento provveda sollecitamente a eleggere il giudice della Corte Costituzionale che deve essere ancora rimpiazzato. Stasera il confronto tv fra i candidati alle primarie Pd; Renzi sulla Enews invita ad andare ai gazebo e sostiene che il vincitore "sarà anche il leader candidato a Palazzo Chigi alle prossime elezioni". Emiliano lo attacca ancora: "Più che Macron sembra Hollande". E Orlando commenta: "La sua stagione è finita".

IL GOVERNO COMPATTO, ALITALIA NON SARA' NAZIONALIZZATA

 Per il governo non ci sono possibilità di nazionalizzazione per Alitalia, dopo il no dei lavoratori all’accordo. "Bisogna dire la verità: non ci sono le condizioni", ribadisce il premier Gentiloni sottolineando però che "il governo si sente impegnato a difendere lavoratori, utenti, contribuenti e cittadini per non disperdere risorse e asset". Il ministro Calenda parla di "un prestito ponte dallo Stato di 300-400 milioni per assicurare sei mesi di gestione". Ma l’incertezza sul futuro è totale, fra il rischio di "spezzatino" e la speranza di un intervento di Lufthansa. Il segretario della Cei mons. Galantino richiama le responsabilità di chi "rifiutò l’alleanza con Air France e Klm".

MIGLIORA LA LIBERTA' DI STAMPA, SCOPPIA IL "CASO GRILLO"

Balzo in avanti dell’Italia nella classifica annuale di Reporters sans Frontières sulla libertà dell’informazione nel Mondo: guadagna 25 posizioni passando dal 77/o al 52/o posto. Restano "intimidazioni verbali o fisiche, provocazioni e minacce", e "pressioni di gruppi mafiosi e organizzazioni criminali". Tra i problemi c'è anche l’effetto di"'responsabili politici come Grillo che non esitano a comunicare pubblicamente l'identità dei giornalisti che danno fastidio". Il leader M5s ironizza: il rapporto "mi ha aperto gli occhi, la colpa è mia".

VOLEVA TRASFERIRE STAMINA A SANTO DOMINGO, FERMATO VANNONI

Davide Vannoni è stato fermato a Torino nell'ambito di una nuova inchiesta sul metodo stamina, vietato in Italia. E’ accusato di associazione per delinquere, truffa aggravata, somministrazione di farmaci non conformi. Vannoni - che secondo l’inchiesta lavorava ancora in Georgia dove chiedeva a clienti italiani fino a 27mila euro ciascuno - era in procinto di lasciare l’Italia e trasferire l’attività a Santo Domingo.

MACRON FISCHIATO DAGLI OPERAI, SFIDA ALLA WHIRPOOL CON LE PEN

Marine Le Pen ha Scelto di "marcare" da vicino Macron e a sorpresa si è recata alla fabbrica Whirlpool di Amiens per incontrare gli operai (in sciopero a causa della prospettiva di chiusura e delocalizzazione in Polonia), prima che lo facesse l'esponente di "En marche", anche lui nella stessa città. La visita dell’esponente del Fn allo stabilimento ha avuto come conseguenza che al suo arrivo Macron venisse fischiato dai presenti. Lui contrattacca: "Non sono venuto all’insaputa dei sindacati", come la sfidante, e "implora" di non crederle sulla chiusura delle frontiere: "E' una promessa menzognera".

 TRUMP RILANCIA SULLE TASSE MA SLITTA LA COSTRUZIONE DEL MURO

Il segretario al Tesoro Mnuchin annuncia "il più grande taglio delle tasse e la più ampia riforma fiscale della storia degli Usa" da parte del presidente Trump, confermando un’aliquota del 15% per le aziende. La legge di spesa non conterrà però i fondi per il muro col Messico. Intanto gli Usa installano a sorpresa, fra proteste degli abitanti e ira cinese, un sistema di difesa antimissile in Sud Corea. E il Washington Post attacca Ivanka: una fabbrica in Cina che produce capi griffati per il gruppo a cui fa capo il suo brand paga alle operaie un dollaro l’ora.

FRA 50 ANNI MENO ABITANTI IN ITALIA, ANZIANI "NUOVI GIOVANI"

La popolazione italiana diminuirà nel 2045 a 58,6 milioni di persone e vent'anni dopo a 53,7 milioni, con un’età media di oltre 50 anni. E’ quanto evidenzia un rapporto Istat secondo il quale le future nascite non saranno sufficienti a compensare i decessi. Nello stesso periodo la popolazione si sposterà sempre di più al Centro-Nord, svuotando il Sud. Il dato conferma la tendenza evidenziata dagli esperti di una popolazione anziana che adotta stili di vita "più sani e con più stile" e per il mercato si propone come "la nuova giovinezza". L’Inps intanto calcola che pensioni medie sono salite a 1.042 euro. Ed Eurostat ci colloca penultimi in Europa per numero di lauree. 

TRENO SENZA CONTROLLO SI SCHIANTA AL BRENNERO, DUE MORTI

E' di due operai morti e tre feriti il bilancio di un incidente ferroviario sulla linea del Brennero a Bressanone. Coinvolti due mezzi tecnici di una ditta appaltante, uno dei quali ha preso fuoco dopo un impatto violentissimo. Uno dei due mezzi stava trasportando circa 1.500 tonnellate di traversine in cemento, quando improvvisamente si è messo in moto verso valle, prendendo sempre più velocità in una corsa senza controllo durata due chilometri, prima dello schianto.