Sei in Archivio

ROMA

Brexit: Gentiloni, non rinnegheremo amicizia con Londra

Tra le priorità del negoziato c'è tutela italiani residenti

27 aprile 2017, 11:50

(ANSA) - ROMA, 27 APR - "Noi ci muoviamo nei negoziati su Brexit con alcuni principi ispiratori: noi siamo e restiamo amici e alleati del Regno Unito, non confondiamo le dinamiche che si sono aperte con Brexit, con un negoziato che tutti sanno molto complicato" con "un punto che deve essere fuori discussione: sarebbe un errore trascurare e rinnegare la radicata e antica amicizia geopolitica" con Londra. Lo afferma il premier Paolo Gentiloni nelle comunicazioni alla Camera in vista del Consiglio europeo straordinario del 29 aprile. "Siamo interessati al fatto che tra le priorità del negoziato, già nella prima fase, ci sia il destino dei cittadini dei diversi Paesi europei che risiedono nel regno Unito" il 15% dei quali sono italiani. "Noi abbiamo il dovere e diritto di pretendere per i nostri concittadini tutele e diritti amministrativi certi, immediatamente applicabili e non discriminatori e basati sul principio di reciprocità" con britannici residenti in Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA