Sei in Archivio

LONDRA

Brexit: May, contro toni duri Merkel serve leader Gb forte

Con la linea soft di Corbyn, Londra sarebbe troppo debole

28 aprile 2017, 01:30

(ANSA) - LONDRA, 27 APR - I toni duri di Angela Merkel verso Londra dimostrano che la Gran Bretagna ha bisogno di un leader fermo per negoziare la Brexit da posizioni forti. Così Theresa May in un comizio elettorale tenuto stasera nella provincia inglese. La premier Tory ha sostenuto che il capo dell'opposizione laburista, Jeremy Corbyn, favorevole a una linea negoziale più soft con l'Ue sarebbe troppo "debole" al tavolo delle trattative con Bruxelles. "Abbiamo visto oggi parlare la cancelliera Merkel, ne abbiano ascoltato le dichiarazioni e abbiamo visto come, in effetti, ci saranno momenti in cui i negoziati potranno essere duri", ha sottolineato May. Per questo ha chiesto anche agli elettori laburisti di votare per lei affinché il Regno Unito abbia "la mano più forte possibile". Dalle elezioni dell'8 giugno possono uscire solo due premier alternativi, ha insistito: "e la scelta è fra cinque anni di leadership forte e stabile con me e una coalizione del caos con alla guida Jeremy Corbyn, un leader debole nel negoziare la Brexit".

© RIPRODUZIONE RISERVATA