Sei in Archivio

MILANO

Corona, teste al processo: 'Dà speranza ai giovani'

Pm ironico: 'Attività sociale'. Urla al compagno di Nina Moric

27 aprile 2017, 20:10

(ANSA) - MILANO, 27 APR - "Nel mio quartiere, vicino a Scampia, tanti miei amici sono diventati criminali, ma io voglio che il signor Fabrizio Corona dà speranza a tante persone, a tanti giovani e ai piccoli imprenditori". Lo ha detto in aula uno dei testimoni citati dalla difesa dell'ex 're dei paparazzi', nel processo di Milano a carico dell'ex agente fotografico. "Va bene, abbiamo capito che era un'attività sociale" ha commentato ironico il pm. Il clima si è 'surriscaldato' quando è entrato in aula il testimone Luigi Favoloso, compagno di Nina Moric (ex moglie di Fabrizio), e accusato dallo stesso Corona di aver messo la bomba carta sotto casa sua lo scorso agosto. L'ex 'fotografo dei vip', mentre i giudici rimandavano la testimonianza, si è messo ad urlare, rivendicando il suo "diritto" di sentire Favoloso come teste 'puro', e non con l'assistenza di un legale. Nella prossima udienza, fissata per l'11 maggio, ci sarà Belen Rodriguez tra i testi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA