Sei in Archivio

Ciclismo

Michele Scarponi, murales sulle strade del Giro

A Tortolì, in Sardegna, è stata realizzata un'opera che ricorda anche Marco Pantani.

28 aprile 2017, 12:00

Michele Scarponi, murales sulle strade del Giro

Il mondo del ciclismo è ancora in lutto per la tragica morte di Michele Scarponi, avvenuta nella sua Filottrano a pochi giorni dall'inizio del Giro d'Italia.

In suo onore Franco Mascia ha realizzato un murales a Tortolì, in Sardegna, sulle strade in cui scatterà la "corsa rosa" che avrebbe dovuto vedere protagonista anche lo sfortunato ciclista dell'Astana.

L'opera ritrae Scarponi con il pappagallo Frankie e la dedica: "Ci siamo illusi che passassi da qui ma hai cambiato percorso, ora pedala tra le nuvole, se incontri Marco portagli i nostri saluti".

Chiaro il riferimento a Marco Pantani, i cui genitori hanno partecipato ai funerali svoltisi martedì pomeriggio.

Scarponi, 37 anni, è stato vittima di un incidente stradale mentre stava pedalando a Filottrano, vicino a casa: a un incrocio è stato investito da un furgone e l’impatto si è rivelato fatale.

Pochi giorni fa Scarponi aveva vinto la prima tappa del Tour of Alps. Professionista dal 2002, lo scalatore aveva vinto il Giro d'Italia 2011 dopo la squalifica di Alberto Contador. Dopo il forfait di Fabio Aru, era diventato capitano dell’Astana per il prossimo Giro d’Italia.

Michele Scarponi, murales sulle strade del Giro