Sei in Archivio

ROMA

Migranti: Di Maio, Ong seguano regole Marina Militare

Nostre navi vanno a prendere persone a 8 miglia coste libiche

28 aprile 2017, 15:00

(ANSA) - ROMA, 28 APR- "Le Ong devono seguire i protocolli di ingaggio di Triton e Sophia, cioè delle navi della Marina Militare: arretrare, tornare nel canale di Sicilia, poi, quando vengono lanciati i mayday, si interviene. Se andiamo a prendere i migranti, a portata di acqua-scooter, a 8 miglia nautiche dalle coste libiche, non si tratta di salvataggi". Lo ha detto Luigi Di Maio (M5S) intervenendo ad Agorà, su RaiTre. "Voglio salvare le vite nel Mediterraneo - aggiunge - ma non stimolare l'esodo, perché abbiamo fatto un altro record di migranti in Italia, che ci costano 5 miliardi di euro all'anno di business sull'immigrazione da parte di cooperative e società". "Dobbiamo creare - propone - delle agenzie dell'Ue nei Paesi di transito. In questo modo, quando vogliono venire in Italia, i migranti devono fare domanda e noi dobbiamo avere la possibilità di dire chi può venire e chi no".

© RIPRODUZIONE RISERVATA