Sei in Archivio

MOSCA

Russia:giocava a PokemonGo in chiesa, rischia 3 anni carcere

'Offesa ai sentimenti dei credenti', rischia 3 anni di prigione

28 aprile 2017, 14:20

(ANSA) - MOSCA, 28 APR - Oltre 3 anni di colonia penale per aver giocato a PokemonGo in chiesa e aver così "causato offesa ai sentimenti dei credenti". E' quanto chiesto dal magistrato ai danni del blogger Ruslan Sokolovsky, fermato nel settembre del 2016 dopo aver pubblicato online un video in cui documentava la sua 'prodezza'. Sokolovsky è accusato d'"istigazione all'odio", 7 capi di imputazione per "offesa a sentimenti di credenti" e "possesso illegale di mezzi tecnici per le riprese clandestine". Ovvero una penna-telecamera con cui effettuare video. Sokolovsky è stato fermato nel settembre 2016 dopo aver pubblicato un video in cui giocava a PokemonGo all'interno della Cattedrale sul Sangue a Ekaterinburg - nel video, a quanto pare, equiparava Gesù Cristo ai personaggi del gioco. La pm in udienza ha sottolineato che il riconoscimento della condizionale istigherà il "sentimento d'impunibilità" e dunque ha chiesto una "pena reale". Il blogger si è dichiarato non colpevole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA