Sei in Archivio

SANTIAGO DEL CILE

Cile: dopo tre decenni, salta coalizione di centro-sinistra

Democristiani andranno da soli alle presidenziali di ottobre

01 maggio 2017, 18:50

(ANSA) - SANTIAGO DEL CILE, 1 MAG - La Democrazia Cristiana cilena ha annunciato che presenterà autonomamente una sua candidata alle presidenziali di ottobre, Carolina Goic, segnando così la fine di tre decenni di alleanza con socialisti e radicali e aprendo una crisi nella maggioranza di centro-sinistra che appoggia il governo di Michelle Bachelet. E' dal 1988, infatti, che i democristiani sono alleati con radicali e socialisti. Un'alleanza nata allora per opporsi ad Augusto Pinochet, proseguita poi con la cosiddetta Concertazione, governando il Cile per due decenni, dal 1990 al 2010. Nel 2014, dopo una parentesi di quattro anni all'opposizione, l'alleanza si estesa per integrare anche i comunisti durante il secondo mandato presidenziale di Bachelet. Goic non parteciperà alle primarie del centro-sinistra il 2 luglio, nelle quali avrebbe dovuto affrontare Alejandro Guiller, giornalista e sociologo, appoggiato da radicali e socialisti. (ANSA)

© RIPRODUZIONE RISERVATA