Sei in Archivio

MOSCA

Russia: la rete si mobilita e scopre aggressori Navalni

Farebbero parte del gruppo pro Cremlino SERB

02 maggio 2017, 14:50

(ANSA) - MOSCA, 2 MAG - Dietro l'ultimo attacco ad Alexei Navalni - in cui il blogger e oppositore è stato aggredito con disinfettante verde unito ad un'altra sostanza chimica - si celerebbe il gruppo radicale nazionalista pro-Cremlino SERB. A svelarlo non la polizia ma cittadini comuni e sostenitori di Navalni, che hanno condotto 'indagini' su internet partendo dal video dell'attacco dello scorso 27 aprile pubblicato dall'emittente REN-TV. Il canale (filogovernativo) ha trasmesso un filmato in cui si vede un uomo gettare in faccia a Navalni la sostanza chimica per poi allontanarsi rapidamente. L'emittente ha però oscurato il volto dell'aggressore e quello di un passante. Il fan di Navalni Eugene Bryzgalin ha però scoperto che sul sito di REN-TV esistevano altre versioni del video in cui il volto del 'passante' non era stato pixelato. I blogger hanno subito identificato l'uomo come Alexei Kulakov, membro di SERB. L'aggressore sarebbe invece Alexander Petrunko, di SERB.

© RIPRODUZIONE RISERVATA