Sei in Archivio

MILANO

Sudamericani nascondevano fucili su furgone rubato, presi

Dieci le armi nascoste, i due hanno svariati precedenti

02 maggio 2017, 15:50

(ANSA) - MILANO, 2 MAG - Un peruviano di 32 anni e un ecuadoriano di 47 sono stati arrestati a Milano per detenzione e porto abusivi di 10 fucili nascosti su un furgone rubato sul quale viaggiavano (motivo per cui sono stanti anche indagati per ricettazione). Oltre alle armi c'erano anche diverse cinture per le cartucce. Il mezzo era stato rubato tra il 24 e il 25 aprile a Pavia, e gli agenti lo hanno intercettato ieri in zona Porta Genova. Quando lo hanno fermato il peruviano, Lee Karl Reymundo Garay, ha aperto il portellone ed è scappato ma è stato bloccato poco dopo da un'altra volante arrivata in supporto. Il suo complice Ernesto Holger Parra Alba è rimasto chiuso nell'abitacolo. Il primo ha precedenti per evasione, furto, ricettazione, violenza sessuale, possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli; il secondo per furto, detenzione e porto abusivo di armi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA