Sei in Archivio

ROMA

Alfano a Suu Kyi, Italia sostiene riconciliazione birmana

Ministro, Italia sostiene processo riconciliazione birmana

03 maggio 2017, 22:30

(ANSA) - ROMA, 3 MAG - "Sono stato particolarmente lieto di ricevere oggi il leader del Governo birmano: Governo, Parlamento e società civile italiani hanno sempre calorosamente sostenuto, infatti, il suo personale, pacifico impegno per affermare la causa della democrazia e dei diritti umani". Così il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, dopo l'incontro, oggi, alla Farnesina, con la ministro degli Esteri e consigliere di Stato birmana Aung San Suu Kyi, premio Nobel per la pace nel 1991. Lo si apprende alla Farnesina. "L'Italia ha sostenuto fin dall'inizio la transizione democratica in Myanmar, il processo di riconciliazione nazionale e lo sviluppo del Paese" ha proseguito Alfano, aggiungendo che "siamo consapevoli delle sfide che devono affrontare nel cammino, non ancora compiuto, verso una piena ed inclusiva democrazia".

© RIPRODUZIONE RISERVATA