Sei in Archivio

mercoledì 3 maggio

Ambulante muore durante un blitz anti-abusivi a Roma

I senegalesi: "L'hanno investito i vigili". La replica: "Non è vero"

03 maggio 2017, 21:52

Ambulante muore durante un blitz anti-abusivi a Roma

Un ambulante senegalese muore nella fuga alla vista dei vigili urbani durante un controllo antiabusivo sul Lungotevere a Roma. Alcuni suoi colleghi dicono che è stato "investito da un motorino dei vigili urbani in borghese mentre scappava, è caduto e ha battuto la testa", ma il Comando della municipale smentisce: "Nessun inseguimento". Altri testimoni riferiscono invece che si è accasciato in quello che sembrava un malore. Dopo la notizia è caos nel centro, con decine di migranti sul luogo della tragedia per protestare. Sul posto agenti di polizia in tenuta antisommossa. Grossi disagi al traffico.

ZUCCARO, I DATI SULLE ONG ARRIVANO DA FRONTEX:  "NON TUTTI SONO FILANTROPI"

I barconi di migranti non sempre sono soli quando lasciano le acque libiche, dice il procuratore di Catania Zuccaro al Senato, a parere del quale in qualche caso ci sono "interessi in gioco" e tra il personale Ong non tutti sono filantropi. Il magistrato precisa che i dati su presunti collegamenti tra trafficanti ed appartenenti ad alcune Ong non arrivano dagli 007 ma da Frontex e Marina Militare, ma conferma che attualmente non si riesce a svolgere attività investigativa. Poi aggiunge che è impossibile ospitare in Italia tutti i migranti economici. Il ministro della Giustizia Orlando: "Le valutazioni di Zuccaro sono analisi di carattere generale, non configurano un illecito disciplinare".

NO DI BERLUSCONI, SALTA L’ACCORDO SULLA LEGITTIMA DIFESA

No di Forza Italia, salta alla Camera l’accordo sulla legge sulla legittima difesa, dopo che si era arrivato al sì su un emendamento Pd che considerava legittima difesa la reazione ad un’aggressione compiuta di notte in casa. Critico Berlusconi: "Abbiamo fatto il possibile per migliorare il ddl, ma il testo finale non è certo adeguato al bisogno di sicurezza degli italiani e a ciò che tutti gli italiani si attendono: una legge in grado di tutelare le persone per bene, quando sono aggredite". 

GOVERNO: "NIENTE SPEZZATINO ALITALIA, VA VENDUTA INTERA"

Niente "spezzatino Alitalia", per un rilancio si deve arrivare alla cessione dell’intera azienda. E’ l’obiettivo che si pone il governo all’indomani del commissariamento, con il ministro allo Sviluppo Calenda che critica il management e definisce errore la scelta di gestire da Abu Dhabi la compagnia. Calenda mette anche in guardia sui costi: seppure i 600 mln del prestito ponte sono un male inevitabile, per lo Stato il conto è già arrivato a 8 mld. Entro 15 giorni l’apertura a manifestazioni d’interesse. Il ministro Delrio ribadisce: "Cerchiamo chi la compri intera", ma a questo punto "potrebbero arrivare tagli ancora più drastici di quelli chiesti dal precedente piano industriale".

 I NUMERI DELLA BREXIT FANNO LITIGARE BRUXELLES E LONDRA

I costi del divorzio del Regno Unito dall'Europa il terreno del primo duro scontro fra Bruxelles e Londra. Una fattura da circa 100 mld, secondo calcoli del Financial Times, che però Londra intende affrontare pagando "quanto è legalmente dovuto", e si prospetta un contenzioso giudiziario. La premier May, che oggi è andata dalla Regina per l’atto di scioglimento del Parlamento in vista delle elezioni dell’8 giugno, accusa l’Ue di lanciare minacce per condizionare il voto. Il negoziatore europeo Barnier: "Nessuna punizione, ma Londra deve saldare il conto".

NYT ATTACCA, M5S LIMITA VACCINI. GRILLO, BALLA INTERNAZIONALE

 Grillo se la prende con il New York Times, per un articolo in cui afferma che il M5S avrebbe portato avanti una campagna anti-vaccini. "A sostegno di questa balla non c'è nulla, perché è una balla", e chiede le scuse del direttore del quotidiano statunitense. I deputati M5s rincarano: "Mai fatto campagne contro i vaccini, per noi sono essenziali". Ma Renzi attacca e parla di "una figuraccia internazionale, allucinante. E cosa fa Grillo? Attacca il New York Times... Ma come si fa? Basta! Per una volta, Grillo, torna umano. Chiedi scusa e rispetteremo il tuo passo indietro". Di Maio sbarca a Harvard: "Entro luglio programma governo, a settembre eleggeremo candidato premier".

SIRIA, MOSCA PENSA A ZONE CUSCINETTO CON STOP DEI VOLI

Gli Usa "sostengono" l’idea della Russia di creare delle "zone cuscinetto" in Siria, aree a "tensione ridotta" o "de-escalation zones". Lo ha detto Vladimir Putin nel corso della conferenza stampa con Erdogan affermando di averne discusso con Trump nella telefonata di ieri. Putin apre di fatto all'ipotesi di una sorta di no-fly zones in relazione alle "zone cuscinetto". I voli nei cieli di queste zone saranno infatti "cancellati" nel caso in cui non vi siano "attività militari".  Una Ong italiana denuncia: in gran parte donne e bambini, alcuni dei quali sgozzati, le vittime dell’attacco nella notte tra lunedì e martedì dall’Isis. 

MONCHI CHIUDE L’ERA TOTTI, E’ IL SUO ULTIMO ANNO IN CAMPO

Questo sarà l’ultimo campionato per Francesco Totti. "So che ha un accordo col club per diventare dirigente dopo questo suo ultimo anno da calciatore", ha detto nel giorno del suo debutto da ds della Roma Monchi. "Voglio guardare avanti - ha aggiunto in conferenza stampa - e chiedo che Francesco sia il più possibile vicino a me per imparare cosa è la Roma".