Sei in Archivio

BRUXELLES

Brexit: Barnier, per Gb nessuna punizione

Ma dovrà onorare gli impegni finanziari presi

03 maggio 2017, 15:00

(ANSA) - BRUXELLES, 3 MAG - "Il Regno Unito dovrà onorare tutti gli impegni finanziari presi in quanto membro. Non è una punizione, né una tassa per l'uscita". Così il negoziatore Ue per la Brexit Michel Barnier illustrando la bozza di mandato a negoziare con Londra. Il negoziatore Ue ha quindi respinto la nozione di un 'assegno in bianco' da parte del Regno Unito: "Non posso accettare la parola utilizzata di un 'assegno in bianco' - ha detto -. Non è questione di un assegno in bianco, noi chiediamo di saldare il conto. Gli impegni che sono stati presi dalla Gran Bretagna. Non è un assegno in bianco". Barnier ha inoltre sottolineato che "ci saranno conseguenze. Chi dice che non ci saranno conseguenze, non dice la verità. Occorre dipanare 43 anni di relazioni. Ma ho la sensazione che a Londra, quelli che ho incontrato, ne siano coscienti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA