Sei in Archivio

MOSCA

Siria: Mosca propone 'zone a tensione ridotta'

Controllo a truppe russe. Serviranno a evitare 'provocazioni'

03 maggio 2017, 13:10

(ANSA) - MOSCA, 3 MAG - Il direttore del Dipartimento kazako dell'Asia e Africa Aidarbek Tumatov ha confermato che le parti riunite ad Astana per i negoziati sulla Siria stanno discutendo di un documento proposto dalla Russia sulla creazione di quattro zone di 'de-escalation' in Siria. "Sì, il documento relativo a queste zone è in discussione", ha dichiarato a Interfax. Sul tavolo vi sarebbe la creazione di "quattro o più" zone a tensione ridotta. "Se i paesi garanti s'impegnano e firmano il documento, Damasco e l'opposizione dovranno rispettarlo", ha sottolineato Tumatov. Secondo il quotidiano russo Izvestia, Le zone - provincia Idlib, Homs, Ghouta orientale e Siria meridionale - serviranno a evitare "provocazioni" e "schermaglie" tra le truppe governative e quelle ribelli. Saranno poi creati dei corridoi tra le diverse zone - controllati dalle forze russe - per evitare gli scontri diretti e dei "check-point" per garantire la circolazione dei civili e le forniture degli aiuti umanitari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA