Sei in Archivio

ROMA

S.Sede-Birmania, al via piene relazioni diplomatiche

Annuncio dopo che Papa Francesco ha ricevuto Aung San Suu Kyi

04 maggio 2017, 17:50

(ANSA) - ROMA, 4 MAG - La Santa Sede e la Repubblica dell'Unione del Myanmar (Birmania) hanno stretto le piene relazioni diplomatiche. Lo ha annunciato la sala stampa vaticana, dopo l'udienza del Papa con Aung San Suu Kyi, ministro degli Esteri della Birmania. Finora la Santa Sede aveva in Birmania un delegato apostolico, ora avrà un nunzio, e le piene relazioni diplomatiche confermano l'attenzione della diplomazia di papa Bergoglio per il Paese uscito dalla dittatura, e per il grande continente asiatico, con le sue potenzialità e i suoi problemi, non esclusi quelli dei cristiani, che - Filippine a parte - in Asia sono ovunque minoranza. Aung San Suu Kyi, leader non violenta e figura simbolo della lotta per i diritti umani, è in Italia per la conferenza "Le sfide di un mondo in movimento: uguaglianza di genere, agency delle donne e sviluppo sostenibile", organizzata dal Parlamento, e ha in agenda incontri con il ministro degli Esteri Angelino Alfano e con il primo ministro Paolo Gentiloni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA