Sei in Archivio

monopoli

Anziano spinto dagli scogli, il 17enne fermato: "Sono stato io, era uno scherzo"

05 maggio 2017, 18:56

Anziano spinto dagli scogli, il 17enne fermato:

Il 17enne in stato di fermo per l'omicidio di Giuseppe Dibello, 77 anni, e il tentato omicidio di Gesumino Aversa ha confessato di essere stato lui a spingere entrambi gli anziani dagli scogli. Emerge dagli interrogatori resi questa mattina nell’istituto minorile Fornelli di Bari dinanzi al gip del Tribunale per i Minorenni chiamato a convalidare i fermi. Il suo difensore, l’avvocato Giuseppe Sardano, ha chiesto l'attenuazione della misura cautelare con concessione degli arresti domiciliari.

«E' stato uno stupido scherzo». Avrebbero giustificato così i due minorenni - 15 e 17anni - di Monopoli, negando la rapina. Un supplemento di indagini disposto dal pm minorile Carla Spagnuolo avrebbe, inoltre, accertato che nella tasca della giacca lasciata sulla spiaggia da uno dei due anziani, il sopravvissuto Gesumino Aversa, c'erano 650 euro della pensione appena ritirata che non sono stai toccati. Il gesto di frugare tra gli scogli visto a distanza da un gruppo di altri ragazzini sarebbe stato quindi collegato al recupero del proprio telefono cellulare da parte del 17enne. (ANSA).