Sei in Archivio

BOLOGNA

Arrivano insetti e microalghe in pillole

Business integratori vale 2,6mld euro,+ 7%, focus a Cosmofarma

05 maggio 2017, 20:20

(ANSA) - BOLOGNA, 5 MAG - Già 3 italiani su 4 li hanno usati nell'ultimo anno. Il consumo di integratori alimentari in farmacia (che detiene il 90% del loro fatturato) cresce costantemente e questo anno segna un +7% con un fatturato di 2,6 miliardi di euro (dati QuintilesIMS). Se gli italiani non fanno a meno di vitamine e minerali, in assoluto i più venduti con circa 700 milioni di euro di vendite nel 2016, e quelli per la funzionalità intestinale (circa 500 milioni di euro), gli scaffali delle farmacie iniziano a riempirsi sempre più di pillole e bustine a base di microalghe, cianobatteri, insetti e derivati. Sarebbero loro i nuovi elisir di lunga vita e se a mangiarli essiccati come fanno i paesi asiatici ci vuole una buona dose di coraggio, in pillole vanno giù meglio. La svolta è decisa al Cosmofarma, la manifestazione del mondo delle farmacie organizzata da Bologna Fiere e in corso fino al 7 maggio, che mette in mostra i nuovi integratori 'alternativi' e dedica al tema focus con ricercatori e nutrizionisti

© RIPRODUZIONE RISERVATA