Sei in Archivio

verso l'estate

Campi di volontariato: 16 opportunità per chi ha dai 15 anni in su

05 maggio 2017, 17:52

Campi di volontariato: 16 opportunità per chi ha dai 15 anni in su

Puntuali come l’arrivo dell’estate che ci attende, tornano i campi di volontariato dedicati ai più giovani, per scoprire cosa vuol dire vivere una settimana o poco meno dentro un’associazione di volontariato del nostro territorio, condividendo la quotidianità con un piccolo gruppo di coetanei. E’ importante sapere che, da quest’anno, le scuole li riconoscono come alternanza scuola-lavoro.
Si può scegliere fra sedici campi, da giugno a settembre. Semiresidenziali o con pernottamento in casa, rifugio o tenda: ce n’è per tutti i gusti e anche i temi sono tanti. Chi ama la natura può prendersi cura dei sentieri di montagna, occuparsi della tutela del territorio agricolo fra le nostre colline, sperimentarsi nei panni di un volontario di protezione civile che sa come si spegne un incendio o come si affronta un’emergenza. Ci sono campi dove si impara ad abitare il mondo scoprendo la bellezza delle altre culture o l’importanza del cibo, diritto inalienabile, o campi dove la scoperta sarà nell’incontro con persone diverse da sé, donne e ragazzi stranieri, bambini, disabili.
Ciascuno potrà orientarsi verso la proposta più vicina alla propria sensibilità, rimboccandosi le maniche per la Festa Multiculturale, la Comunità Il noce, Centoperuno, Fa.Ce. Famiglie cerebrolesi Onlus, il Coordinamento Provinciale Protezione Civile, Kwa Dunìa, Pozzo di Sicar, Faro 23, Legambiente ValTermina, Muungano Onlus e la sezione di Parma del CAI.
Quasi tutti i campi prevedono il pernottamento e, nella maggior parte dei casi, basta aver compiuto 15 anni per poter partecipare. Ai partecipanti è richiesta una minima partecipazione alle spese che varia da 20 a 50€.
I campi, alla sesta edizione, sono organizzati da Forum Solidarietà e realizzati col contributo di Regione Emilia Romagna e di Fondazione Cariparma, in collaborazione con Coop Alleanza 3.0.
Tutte le proposte sono sul sito www.forumsolidarieta.it dove è possibile pre-iscriversi attraverso un form on line, entro il 31 maggio. Seguirà un colloquio conoscitivo.