Sei in Archivio

ROMA

Legittima difesa: Costa, non faremo nessuna retromarcia

Il ministro, chi aggredito non stia anni in carcere per difesa

05 maggio 2017, 20:50

(ANSA) - ROMA, 5 MAG - "Non faremo nessuna retromarcia: è essenziale che chi è aggredito e si difende non subisca anni di processo per vedersi riconosciuta la legittima difesa". Lo dice Enrico Costa (Ap), ministro degli Affari regionali, a chi gli domanda delle polemiche sulla legge sulla legittima difesa approvata ieri alla Camera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA