Sei in Archivio

ROMA

Migranti: Moas, su nave ragazzo ucciso per cappellino

Fondatrice ong, per testimoni non ha voluto darlo a trafficante

05 maggio 2017, 20:30

(ANSA) - ROMA, 5 MAG - Sulla nave Phoenix della ong Moas che sta portando a Catania 394 persone soccorse su tre natanti c'è anche "il cadavere di un ragazzo con una ferita da arma da fuoco. Testimoni ci hanno detto che è stato ucciso a colpi di pistola perchè non ha voluto dare il suo cappellino da baseball ad un trafficante". Lo ha detto Regina Catrambone, fondatrice del Moas insieme al marito Christopher.

© RIPRODUZIONE RISERVATA