Sei in Archivio

ROMA

Uccise e bruciò ex: condannato all'ergastolo

Mamma, sentenza giusta e morale, è un primo gradino importante

05 maggio 2017, 21:00

(ANSA) - ROMA, 5 MAG - E' stato condannato all'ergastolo Vincenzo Paduano, l'uomo che il 29 maggio dello scorso anno a Roma strangolò e diede alle fiamme la sua ex fidanzata Sara Di Pietrantonio nei pressi del quartiere Magliana. La sentenza è stata emessa, a conclusione del processo tenutosi con il rito abbreviato, dal gup Gaspare Sturzo. Concetta, la madre di Sata, ha commentato dicendo che "si tratta di una sentenza giusta e morale. Un primo gradino importante. Ho vissuto in apnea per circa un anno adesso una boccata d'aria fresca ma tornerò subito in apnea perché Sara non me la ridarà nessuno".

© RIPRODUZIONE RISERVATA