Sei in Archivio

PERUGIA

Fotografia: l'Italia dopo i terremoti in 10 mila scatti

Nel progetto Together Strong del Perugia Social Photo Fest

06 maggio 2017, 15:40

(ANSA) - PERUGIA, 6 MAG - Raccoglie oggi 10.000 foto di 64 fotografi e diventerà un osservatorio fotografico sulle geografie dell'Italia del doposisma, il progetto dal titolo 'Together Strong', avviato dagli organizzatori del Perugia Social Photo Fest, festival di fotografia sociale del capoluogo umbro. La terza fase di Together Strong, denominata 'Lo stato delle cose', è stata illustrata dal suo ideatore, il giornalista Antonio Di Giacomo. "Il nostro progetto è nato nel maggio 2016, partendo dalla consapevolezza che all'Aquila la strada per la ricostruzione è ancora in salita - ha spiegato Di Giacomo - ma poi con il terremoto di Amatrice e quello di Norcia il progetto, che è online dal 21 aprile, si è ampliato anche ad altre zone". Le foto raccontano L'Aquila di oggi, ma anche i comuni abbandonati dopo il sisma del 1980 in Irpinia, fino ai terremoti del Centro Italia dello scorso anno. Si arriva così a tracciare una storia fotografica della Penisola dopo i vari sismi. "All'indomani del sisma ci siamo sentiti in dovere di fare qualcosa per i territori colpiti - ha sottolineato il responsabile di Together Strong, Antonello Turchetti - e attraverso la fotografia siamo riusciti a portare avanti dei progetti di finanziamento per le popolazioni colpite dal terremoto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA