Sei in Archivio

ROMA

Omicidio Roma: convalidato fermo autore femminicidio

L'uomo ha confessato, lite perché temeva essere lasciato

06 maggio 2017, 20:10

(ANSA) - ROMA, 6 MAG - Convalida del fermo ed emissione dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere per Francesco Carrieri, compagno di Michela Di Pompeo, uccisa nei giorni scorsi in un appartamento in via del Babuino, nel cuore di Roma, con un manubrio da palestra. Lo ha deciso il gip Costantino De Robbio che ha accolto le richieste del procuratore aggiunto Maria Monteleone e del sostituto Pantaleo Polifemo. L'uomo è accusato di omicidio volontario aggravato dai futili motivi. Durante l'interrogatorio di garanzia, Carrieri, bancario di 55 anni, ha ammesso di aver colpito la compagna al culmine di una lite scaturita dal suo timore di essere lasciato. Dopo l'omicidio, Carrieri si era presentato dai carabinieri per denunciare di aver ucciso la compagna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA