Sei in Archivio

LA SPEZIA

Aggredisce con pugno la compagna, esce di casa e si uccide

Nello spezzino. E' un quarantenne che soffriva di depressione

07 maggio 2017, 18:10

(ANSA) - LA SPEZIA, 7 MAG - Aggredisce la compagna con un pugno, poi si uccide. È accaduto ieri sera a Sarzana (La Spezia). La vittima è un quarantenne originario di una regione del nord Italia che soffriva di depressione. Secondo la ricostruzione i carabinieri della Compagnia di Sarzana, attorno alle 21.30, al culmine di una lite ha aggredito la compagna trentenne all'interno della loro abitazione, poi è uscito raggiungendo viale XXV Aprile, dove si è impiccato utilizzando una corda appesa al palo di un'insegna pubblicitaria situata all'interno del piazzale di un supermercato. A trovare il corpo è stata una guardia di un istituto di vigilanza attorno alle 23.30 che ha dato l'allarme. Secondo l'Arma non è escluso che il gesto estremo dell'uomo, che da qualche tempo soffriva di depressione, possa essere riconducibile all'aggressione alla compagna avvenuta qualche ora prima. La donna, trasportata al pronto soccorso, è stata ricoverata: per lei, un prognosi di venticinque giorni a causa della frattura del naso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA