Sei in Archivio

REGGIO EMILIA

Insegue la figlia minorenne con un coltello e la picchia perché è donna: arrestato dai carabinieri

In manette un 43enne che nei fine settimana maltrattava moglie e figlia

08 maggio 2017, 18:32

Insegue la figlia minorenne con un coltello e la picchia perché è donna: arrestato dai carabinieri

Un 43enne originario dell’India è stato arrestato dai carabinieri in un comune della Bassa reggiana per maltrattamenti in famiglia. E’ stata la figlia minorenne a chiedere aiuto ai vicini, sabato, dopo essere stata inseguita in casa dal padre con un coltello. Il 43enne, ubriaco, ha sferrato un fendente contro la porta di una camera dove la ragazza si era rifugiata. Poco prima, l’uomo avrebbe picchiato la figlia, rimproverandola di essere nata donna. Secondo quanto ricostruito dai militari di Castelnovo Sotto, l’episodio non era che l’ultimo avvenuto nell’abitazione. La giovane e la madre sarebbero state infatti ripetutamente prese di mira. Il comportamento violento del capofamiglia si manifestava solitamente nei fine settimana. E’ emerso che la figlia aveva ricevuto dal padre schiaffi, pugni in tutte le parti del corpo. Anche la moglie subiva maltrattamenti quando interveniva in aiuto della figlia.